M’illumino di meno

Il 15 febbraio, vigilia dell’anniversario dell’entrata in vigore del protocollo di Kyoto, si terrà la “Giornata internazionale del risparmio energetico”.

L’iniziativa, patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, è lanciata, per il quarto anno consecutivo, da “Caterpillar”, il noto programma di Radio2, in onda tutti i giorni dalle 18 alle 19.30.

I conduttori del programma, Cirri e Solibello, inviteranno, il 15 febbraio, i loro ascoltatori e tutti coloro che vorranno unirsi all’iniziativa a spegnere le luci e tutti i dispositivi elettrici non indispensabili  dalle ore 18.

Ecco il decalogo con le buone abitudini da seguire il 15 febbraio e non solo:
1. spegnere le luci quando non servono

2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici

3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria

4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola

5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre

6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria

7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne

8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni

9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni

10. utilizzare l’automobile il meno possibile e se necessario condividerla con chi fa lo stesso tragitto.

Lo scopo è coinvolgere attivamente il maggior numero di persone usando un sistema semplice e divertente e, nello stesso tempo, convincere l’opinione pubblica che sono sufficienti piccoli gesti per risparmiare energia e per risolvere un problema che preoccupa molti Paesi nel mondo.

La giornata sarà una vera e propria sfida:  consisterà nel risparmiare il più possibile sul consumo reale di elettricità nelle ventiquattro ore e tale consumo sarà visibile in tempo reale sul sito ufficiale del GRTN (il gestore della rete elettrica).

Annunci